#PolifoniaH2020. Video Intervista n.2

E’ uscita la videointervista #2 di Polifonia: Alla scoperta di connessioni nascoste nel patrimonio musicale .

Sono stati intervistati nel secondo episodio: Andrea Scharnorst, coordinatore scientifico, Computational Humanities e-Humanities Group Royal Netherlands Academy of Arts and Sciences, Philippe Rigaux, professore in Informatica al CNAM; Andrea Poltronieri, Delphina Sol Martinez Pandiani e Valentina Presutti, Università di Bologna; Albert Meroño Peñuela, Vrije Universiteit Amsterdam; Christofe Guillotel-Nothmann, CNRS – Institut de Recherche en Musicologie (IReMus); Philo van Kemenade, Netherland Institute for sound and vision.

Gli esperti hanno descritto il grafico della conoscenza di Polifonia e in che modo il progetto scoprirà connessioni invisibili, o poco conosciute, nella storia della musica europea. Il progetto Polifonia sta sviluppando uno strumento unico per accedere ed esplorare l’affascinante patrimonio della musica europea, creando collegamenti con tipologie differenti di fonti tra cui media, spartiti musicali e testi storici attraverso l’automazione e le tecniche di intelligenza artificiale.

Guarda la video intervista #2 di Polifonia per ulteriori approfondimenti sugli obiettivi del progetto e unisciti al canale YouTube di Polifonia per ulteriori aggiornamenti!

Crediti: testo a cura di Bianca Maria Zaccheo; Massimiliano Lopez e Antonella Bocca, redazione; Immagini PolifoniaH2020


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Search OpenEdition Search

You will be redirected to OpenEdition Search